I colori dell’estate

  • Home
  • I colori dell’estate
faro-di-sur seppia deserto sur tour nizwa

I colori dell’estate

I colori dell’Oman: da Muscat a Masirah.
Il blu del mare di Masirah Island, il bianco del marmo della Grande Moschea di Muscat, il rosso del deserto della sabbia di Sharqiyah Sands, l’avorio delle dune di Barr Al Hikkman, il rosa dei fenicotteri, l’effetto seppia del souq di Nizwa.

DATE DEL TOUR
27.07 – 09.08
10.08 – 23.08


Partenza dall’ Italia per Muscat.

Visita della Grande Moschea, costruita dal Sultano Qaboos, iniziata nel 1995, terminata nel 2001, può ospitare sino a 20.000 fedeli, di cui 7.000 all’interno e i restanti nei meravigliosi giardini. L’architettura islamica moderna, si riflette nella stupenda sala di preghiera per la ricchezza delle decorazioni, la cupola, il lampadario di cristallo e il tappeto persiano di 4.200 mq. che 600 donne hanno tessuto a mano per 4 anni. I portici sono completamente arredati con mosaici provenienti e donati da diversi paesi.

Si parte con le auto fuoristrada in direzione Nord Ovest, verso la catena montuosa dell’Hajar, scenari spettacolari, con vette che raggiungono i 3000 m. La strada sale gradualmente attraverso il Wadi Bani Awf, dove vedremo pareti di roccia dalle splendide tonalità di colori e morfologia bizzarra; pranzo pic-nic nel wadi, a seguire si raggiunge un passo di oltre 2000 m., con un bellissimo panorama sulla catena dei monti Hajar.

 

Arrivo a Jebel Shams nel pomeriggio, cena e pernottamento in Resort. 

PASTI:

COLAZIONE: /

PRANZO: pic nic 

CENA: hotel

 

HOTEL: Sama Heights Resort

 

MEZZI: 4WD

Al mattino si percorre un comodo sentiero, il “Balcony Walk” che offre un paesaggio mozzafiato dall’ alto su Wadi Ghul, il “Grand Canyon” dell’Oman. Ripresa la macchina si scende dentro nello wadi, se accessibile, per ammirare la valle dal basso. Nel pomeriggio ci si dirige a Al Hamra, una caratteristica oasi con gli edifici costruiti in un impasto di fango e paglia. Ritorno a Jebel Shams. Cena e pernottamento.

PASTI:

COLAZIONE: hotel

PRANZO: pic nic 

CENA: hotel

 

HOTEL: Sama Heights Resort

MEZZI: 4WD

Lasciato Jebel Shams visita del bellissimo villaggio di Misfat Al Abriyeen, con le case abbarbicate tra le rocce, le micro parcelle di terreno coltivate ed uno straordinario sistema d’irrigazione, costituito da canali detti falaj, che distribuisce l’acqua dalle sorgenti di montagna alle piantagioni e all’abitato. A seguire visita del forte di Bahla (visita esterna) inserito dall’Unesco tra i beni Patrimonio Mondiale dell’Umanita’. Nel pomeriggio visita di Jabreen dove si visitera’ il castello dagli splendidi soffitti decorati. Arrivo a Nizwa in serata.

 

PASTI:

COLAZIONE: hotel

PRANZO: ristorante

CENA: hotel

 

HOTEL: Falaj Daris Hotel, 4*

 

MEZZI: 4WD

 

Nizwa, la “Perla dell’Islam” così chiamata, sorge in una pianura circondata da una folta oasi di palme. Visita del forte del XVII sec. e del souq, che si divide  in parte  in prodotti alimentari ma soprattutto artigianali: leggii, ceramiche provenienti dalla vicina Bahla, incensiere, bastoni da passeggio, e copricapi maschili. La città è inoltre rinomata per i suoi argentieri, fedeli alla lavorazione dei famosi khanjar, i classici pugnali omaniti d’argento, collane, bracciali, anelli e monili in genere si trovano nelle botteghe del souq. Terminate le visite, partenza da Nizwa per raggiungere, in circa due ore, il villaggio di Mintrib. Pranzo in ristorante. Lasciamo la strada asfaltata per arrivare alle porte del deserto, dune dalle sfumature color rosa e arancione del Sharqiyah Sands, conosciuto anche come deserto del Wahiba. Il nome deriva dalla più importante tribù beduina che da secoli abita questo deserto, dove grazie ai numerosi pozzi d’acqua può allevare greggi di capre e cammelli. Cena e pernottamento al campo tendato.

 

PASTI:

COLAZIONE: hotel

PRANZO: ristorante

CENA: hotel

 

HOTEL: Sama Al Wasil

 

MEZZI: 4WD

Ci inoltriamo all’interno del deserto dove appaiono dune di sabbia rossa.

Il deserto del Wahiba corre lungo la costa dell’Oceano Indiano, la sua vicinanza al mare fa crescere delle aree ricoperte da piccoli cespugli e boschetti di acacie. Le dune si alternano a corridoi che erano antichi letti di fiumi ormai scomparsi da tempo.  Ci si dirige verso sud, la zona verde scompare per lasciare spazio alle dune più grandi. La giornata è interamente dedicata alla scoperta del deserto, fotografare e camminare sulle dune prima di posizionare il campo per poi ammirare e contemplare il tramonto. Pernottamento nel campo tendato mobile

 

Nel corso della giornata si lascia gradualmente il deserto fino al villaggio di Mahoot, dove si effettuano i rifornimenti di benzina, acqua e viveri. Nel pomeriggio si raggiunge la selvaggia penisola di Barr Al Hikman, caratterizzata da estese pianure di sale che creano curiosi effetti ottici, per arrivare a spiagge disabitate a volte frequentate da numerose colonie di fenicotteri rosa.

PASTI:

COLAZIONE: campo

PRANZO: picnic

CENA: campo

 

HOTEL: campo tendato mobile

 

MEZZI: 4WD

 

Lasciata Bar Al Hikman si raggiunge Shannah e con il traghetto si sbarca sull’isola di Masirah. L’isola è lunga circa 70 km e larga 18 ed è situata a soli 20 km dalla costa, vi abitano circa 8000 persone, la maggior parte delle quali si trova nel villaggio principale di Ras Hilf, dove attraccano i traghetti. È un paradiso per i birdwatchers, gli appassionati di conchiglie e di natura incontaminata. Abitata sin dall’antichità, Alessandro Magno fece qui una base del suo vasto impero, chiamandola Sereplis. Si effettuerà il périplo dell’isola fermandoci per il pranzo, e per chi lo desidera fare i bagni. Cena e pernottamento in hotel.

 

PASTI:

COLAZIONE:

campo giorno 8

hotel  giorno 9

PRANZI: ristorante

CENE: hotel

 

HOTEL: Masirah Island Resort (2 notti)

 

MEZZI: 4WD

Dopo aver trascorso le due notti sull’isola, si riprende il traghetto. Tornati sulla costa ci si sposta sino a raggiungere alcune dune del Wahiba che cadono a picco sul mare. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio arrivo a Ras al Had, il punto piu’ a est della penisola arabica, Ras al Hadd e Ras al Jinz formano una vasta area naturale protetta per le enormi tartarughe verdi. Sistemazione in un resort sulla spiaggia, dopo cena, si raggiunge il Parco Nazionale delle tartarughe, dove sarà possibile vedere queste meravigliose creature deporre le uova e molto spesso le piccole appena nate raggiungere il mare. Si pensi che attraversano diversi mari ed oceani per tornare a nidificare dove sono nate. Rientro in resort e pernottamento.

 

PASTI:

COLAZIONE: hotel

PRANZO: ristorante

CENA: hotel

 

HOTEL: Turtle Beach Resort

 

MEZZI: 4WD

Giornate da dedicare al relax in spiaggia. E’ possibile organizzare in loco (al costo indicativo di 10 OMR a persona) un uscita in barca coi pescatori locali per andare a vedere i delfini o raggiungere qualche spiaggia appartata dove godere del sole o fare dello snorkeling.

 

PASTI:

COLAZIONE: hotel

PRANZO: libero

CENA: hotel

 

HOTEL: Turtle Beach Resort

 

MEZZI: 4WD

Partenza alla volta della cittadina di Sur, racchiusa in una baia naturale, dove il quartiere del porto è ancora costruito in stile tradizionale. Visita del cantiere navale dei dhow, le tipiche imbarcazioni in legno che da sempre solcano i mari dell’Arabia.  Oggi sono utilizzate dai pescatori per piccoli commerci con l’Iran e il Pakistan. Sono barche costruite tutte a mano    solamente con corde, il nome originale è Dau Proseguiamo lungo la costa seguendo una strada panoramica tra montagne e mare.

Breve sosta alle rovine della città di Qalhat, fondata nel II sec. a.C. e importante porto durante il periodo medioevale dei regni sudarabici, visitata da Marco Polo durante il suo viaggio in Oriente. Si entra nel Wadi Tiwi, un canyon dalle imponenti pareti rocciose, dove si alternano palmeti terrazzati e villaggi. Pranzo in ristorante. Breve sosta al Bimmah Sinkhole, una grande dolina carsica collassata. Nel tardo pomeriggio si raggiunge la zona della Old Muscat, sede dell’Al Alam Palace, il Palazzo ufficiale di Sua Maestà il Sultano, visita (solo esterna) dei due forti Portoghesi del XVI secolo – Al Jalali e Al Mirani.

Visita del suq di Muttrah mercato tradizionale dove poter acquistare tessuti,  oggetti artigianali omaniti, gioielli in argento, spezie e soprattutto varie fragranze d’incensi. Cena in hotel.

 

PASTI:

COLAZIONE: hotel

PRANZO: ristorante

CENA: libera

 

HOTEL: Centara Hotel, 4*

 

MEZZI: 4WD

Trasferimento in aeroporto per il volo di rientro 

Servizi inclusi:

Trasferimenti da e per aeroporti in auto

Tour in auto 4WD con autista/guida parlante inglese + eventuale macchina di supporto per i giorni di deserto

Ingressi a forti e musei e alla riserva delle Tartarughe di Ras al Jinz

Acqua e soft drink a disposizione durante il tour

Pasti come indicati nella tabella “INFORMAZIONI day by day”

Traghetto per l’isola di Masirah

Tende e materassi per i campi tendati mobili (campi normali)

 

 

Hotel previsti o altri della stessa categoria:

Jebel Shams: Sama Heights Resort (2 notti)

Nizwa: Falaj Daris, 4*

Wahiba: 1000 Nights Desert Camp

Masirah: Masirah Island Resort (2 notti)

Ras al Hadd: Turtle Beach resort (3 notti)

Muscat: Centara Hotel, 4*

 

Guida Italiana su richiesta

 

Servizi non inclusi:

 

Voli internazionali, assicurazione personale, mance, bevande negli alberghi e ristoranti, extra personali, facchinaggio, visto d’ingresso all’aeroporto di Muscat e quanto non indicato nel programma

 

Disclaimer: Benché Al Koor Tourism s’impegni a garantire la massima soddisfazione del cliente per i servizi offerti, potrebbe non essere possibile fornire in parte o totalmente tali servizi, in caso di eventi o circostanze al di fuori del nostro controllo come avverse condizioni atmosferiche, pericoli naturali, cause di forza maggiore ecc. Potrebbero altresì essere richieste deviazioni e cambiamenti del programma originale in caso d’interruzioni stradali. Al Koor Tourism non può essere ritenuto in alcun modo responsabile per ogni danno materiale o economico, o ogni eventuale richiesta del cliente per mancato servizio dovuto a eventi e circostanze sopra descritti.